venerdì 9 maggio 2008

Un fisico da quarantenne?



Sarà anche un po' bruttino ma Daniel Craig, nato il 2 marzo 1968 a Chester (Regno Unito), che in queste foto vedete durante le riprese del nuovo film su James Bond, l'Agente 007 più famoso del mondo, sfoggia un fisico da far invidia a molti.

Voi che ne pensate?


9 commenti:

Antonio ha detto...

Giuro che appena mi laureo e appena avrò un mio stipendio, la prima cosa che faccio è iscrivermi in una palestra per avere un bel fisico...e arrivare ai miei 40 anni ancora meglio di questo tizio...ho una paura incredibile dei chili e voglio migliorare a tutti i costi la mia forma fisica con un pò di definizione....farò schiattare tutti :-P vero amore???

Peccato però che non sono di tutti, ma sono solo tuo e per sempre tuo cucciolotto mio :-D per cui augurati anche tu che quando arrivo ai miei 40 anni di essere e sembrare ancora più giovane di quello che sembro ora.

ti voglio un bene dell'anima

Antonio ha detto...

ah dimenticavo di aggiungere una cosa per me importante...ovviamente non lo faccio per una questione di estetica perchè mi piaccio anche ora così come sono...ma lo faccio solo per una questione di salute fisica...non voglio morire affogato dal grasso e dalle conseguenze che ne derivano! nella vita bisogna sempre migliorare da tutti i punti di vista...e ultimamente ho imparato questo: NON E' MAI TROPPO TARDI PER MIGLIORARE!

mi sembre più che giusta e legittima la mia paura, non trovate?

ciao cucciolotto mio

Scorpioitalia ha detto...

Certo Amore,
comunque non ti preoccupare... ne deve passare ancora molto di tempo perchè tu arrivi alla fatidica soglia dei 40 anni. Beato te! ;)

Buon sabato e buon riposo. Ricordati sempre che ti voglio bene!

loran ha detto...

Sicuramente ha un bel fisico, io che di anni ne ho 41 se mi iscrivo in palestra adesso avrò un fisico così verso i 60 un pò come ha fatto Armani, ma come dice Antonio "non è mai troppo tardi per migliorare".
Un saluto a tutti e due ragazzi.:-)

Antonio ha detto...

Loran...hai 41 anni? madonna santa...sinceramente ho sempre immaginato che tu ne avessi 21 :-P Mio Dio ho fatto veramente cilecca questa volta...

Quanto vi invidio voi uomini 40 enni... (che affronto :-P ihihihi) facciamo a cambia con la vostra età? io prendo la vostra e voi la mia?

loran ha detto...

Si vede che i pittori (io dipingo e disegno) rimangomo giovani almento pquando scrivono.
Grazie per i 21 anni che prenderei come una proposta se non sapessi che sei felicemente accoppiato con Scorpio.
Se si potesse scambiarsi l'età lo farei almeno in teoria, ma a pensarci bene anche se il tempo aggiunge qualche ruga in più sul viso, almeno dona più sicurezza nell'affrontare la vita.
Comunque non preoccuparti Antonio che ai 40 e oltre ci si arriva molto presto.

Per chi volesse vedere alcuni miei lavori:
http://www.queerway.it/dblog/queerart_viewartista.asp?id=1

Scorpioitalia ha detto...

Ho visto i tuoi quadri Loran. A me piacciono ma lascio il giudizio tecnico e critico ad Antonio.

E' lui l'esperto in questa materia e sicuramente potrà darti un parere più autorevole del mio.

Che ne pensi Amore? Sono curioso...

Quanto a fare cambio di età io accetto subito. Farei cambio anche con uno di 30 se c'e' qualcuno disponibile... :D

Antonio ha detto...

Complimenti Loran, non sapevo che io e te avessimo questa passione in comune: l'arte! I tuoi quadri sono belli e interessanti, ma la cosa che mi affascina di più è scoprire di essi il loro lato interiore...che in sintesi credo si indentifichi molto con la tua anima e la tua più intima e recondita personalità!Davvero belli, i miei complimenti.

Da artista sensibile come sei, hai centrato in pieno il motivo per cui non vedo l'ora di arrivare ai miei 40 anni: essere adulti ti da un minimo di sicurezza per vedere la vita sotto un'ottica nuova e diversa!

loran ha detto...

Grazie Scorpio e Antonio per i complimenti che fanno sempre molto piacere.
Anche te Antonio hai centrato quello che per me è essere un artista, e cioè avere il modo attraverso le immagini di comunicare alcune parti della mia personalità, del mio mondo e dei miei desideri.